ISA WORLD JUNIOR SURFING CHAMPIONSHIP

232

C’eravamo lasciati così, Un anno fa il titolo vinto da Leonardo Fioravanti proprio al mondiale Junior ISA.Sì, proprio così, un italiano si era imposto su tutti questi surfisti provenienti dalle Nazioni dove non Il surf è quasi sport nazionale, come: Hawaii, Australia, California. Dopo il titolo mondiale, la strada del surfista italiano si sta costellando di competizioni sempre più importanti e prestigiose.

Il giovane surfista italiano avanza così al terzo round del Quiksilver Pro France e si proietta verso un’altra sorprendente performance da wildcard the World Tour. Leonardo Fioravanti 2 – Kelly Slater 0.Fioravanti batte una leggenda del surf 11 volte campione del mondo di surf personalità di spicco dello Sport americano al pari di Michael Jordan, Tiger Woods, Serena Williams, l’Italia ha ora un vero campione da mostrare al mondo a cui si possono ispirare le nuove generazioni. Dopo aver seguito delle scorse puntate le gesta degli atleti italiani ai campionati del mondo ISA Open di Agosto in Costa Rica, eccoci sbarcare sulle spettacolari isole Azzorre in Portogallo Ma ora la competizione vede scendere in acqua gli under 18.Alessandro Dini coach della nazionale juniores italiana ha come obiettivo di iniziare un nuovo ciclo con ragazzi giova, i creando le basi per un progetto a lungo termine per arrivare ai giochi olimpici con una squadra matura e competitiva.Alessandro Dini: “Per anni ho continuato a promuovere questo sport e portando però sempre avanti questo impegno di trasformare la realtà italiana del surf era in qualcosa di un po’ più istituzionale quindi il famoso Club Italia può esserti ma si è trasformato poi in Asi Associazione Surfisti Italiani che riuniva già alcuni esponenti del surf laziale sardo e in pochi anni ha avuto un’escalation di crescita di atleti.Nel 97 sono stato chiamato a Roma perché il Coni ci ha riconosciuto come federazione, poi nel 97 – 2000 ho ricevuto il mandato federale sotto egida Coni per poi tornare con un ruolo tecnico che è quello che a me interessa di più chèi è sempre quello di curare un po’ lo sviluppo e la crescita dei nostri ragazzi che dimostrano una passione smodata per questo sport che pure ha dei limiti e i suoi risultati di Leo Fioravanti e gli altri Bonomelli D’Amico campo non solo italiano. ero per i prossimi appuntamenti diciamo della nazionale juniores sarà dal 3 al 11 dicembre in Marocco sempre europeo Junior. Sicuramente andremo un po’ più preparati, ma come dicevo i programmi non vanno fatti a breve termine l’ho fatta a lungo termine ma c’è ancora tanto da fare.”Il percorso inizia proprio da questi campionati del mondo Junior dove però mancavano alcuni dei nostri giovani più promettenti come Edoardo,  Papa la squadra dei giovani surfisti italiani era composta da 12 atleti determinati Thomas Alfonso, Andrea Di Maria, Leonardo Di Fazio, Valerio Barbarossa, Onda Pacitto Emma Jacoponi hanno gareggiato nella under 18 G , Mattia Migliorini, Davide Giannone, Mauro Pacitto, Vittoria Banchieri, Ottavia Salvati nell’under 16. Alle Azzorre le condizioni davvero testing non hanno favorito ai nostri ragazzi meno abituati di che sorta quotidianamente onde oceaniche ma tutti hanno dato il massimo e in alcuni casi si sono Mostrati all’altezza della situazione. cruciale il terzo giorno di gare il primo giorno dei ripescaggi che inizia bene per i nostri surfisti con il passaggio del turno successivo nella categoria under 16 Il laziale Giovanni dell’Ovo batte Un rivale della nazionale israeliana eliminato invece Leonardo Di Fazio nonostante una buona gara. non ce l’hanno fatta invece le nostre giovani gay in difficoltà in condizioni così difficili dove hanno lottato come leonesse in un mare grosso è una corrente fortissima a ciò non sono abituate.Incoraggiante la prova di Mattia Migliorini che in una batteria quasi proibitiva vinta dal fenomeno brasiliano Samuel Pupo e il sudafricano Cobe Horze manca per un soffio il passaggio del round ottenendo però il punteggio più alto degli italiani in gara. La notizia dell’ inclusione del sport olimpici ha spinto molti comitati olimpici ad aumentare i contributi alle rispettive Federazioni nazionali e come sappiamo tutti senza risorse è difficile crescere Dopo 9 giorni di competizione di livello mondiale delle Azzorre Team France emerso vittorioso al VISLA Junior World Championship 2016 Surfing la medaglia d’oro della squadra è la prima per la Francia nella storia dello Junior World Championship è la prima in epoca Olimpica surf in Australia conquista la medaglia d’argento e il team Hawaii medaglia di bronzo. l’Italia chiude il mondiale al ventottesimo posto con 1726 punti totali su 38 nazioni partecipanti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here